Post taggati easyJet

Benedetti dall’alto

Questa l’impressione avuta dai presenti alla conferenza dei vertici Alitalia a Linate, quando si è collegato via etere il presidente del consiglio Silvio Berlusconi: “Da parte mia e di tutto il governo c’è il plauso al presidente Colannino e ai compagni di cordata di Alitalia. Il governo è sempre a disposizione ed io mi prenoto per il primo volo del nuovo aereo. Dopo il Berlusconi ferroviere ecco il Berlusconi aviatore”, alludendo alla sua presenza sul Frecciarossa che ha “inaugurato” la tratta ad Alta velocità Bologna-Firenze (operativa però dal 13 dicembre, la solita inaugurazione all’italiana???). Benedizione  del premier a parte, molti sono i politici che ogni giorno dicono la loro sul trasporto aereo: “Stop ai tagli sul Forlanini. Almeno sino all’Expo” ha detto il sottosegretario ai trasporti Roberto Castelli. “Linate non festeggi ma chieda al governo di eliminare il monopolio Alitalia sul Milano-Roma” ha aggiunto il presidente della provincia di Milano Filippo Penati. “Easyjet ha avuto 25 slot a Linate” annunciò il Commissario ai trasporti dell’Unione europea Antonio Tajani, smentito seccamente dai vertici del vettore britannico:

“Non ci sono slot non perché vengono usati – sottolinea François Bacchetta, regional manager Sud Europa  -, ma perché  a qualcuno viene consentito di tenerli anche se magari non ne ha il diritto. Noi comunque di nuovi slot a Linate manco l’ombra. Intanto però lanciamo la freccia arancione sul Malpensa-Roma….”

Voci in libertà a cui Vito Riggio, presidente Enac,  vorrebbe mettere un freno. “Voglio ricordare a tutti che la ripartizione del traffico è regolata dal Ministero dei Trasporti su base di nostre indicazioni. Sarà quindi il ministro Altero Matteoli a dire quel che avverrà sui nostri cieli. Con quelli milanesi che vedono Malpensa con spazio disponibile, che manca invece a Linate”.